Approfondimenti & sicurezza dati

Segui il blog di backup-dati.it per restare aggiornato in tema di sicurezza dati

Snapshot come alternativa al backup tradizionale

Si parla spesso di backup per NAS, ma il backup non è l'unica forma di protezione dei dati per NAS.

Esistono anche forme di protezione incentrate sullo storage, come gli snapshot, che offrono un ripristino più rapido rispetto al backup tradizionale.

In questo articolo, esamineremo le istantanee e in che misura possano essere una sostituzione o un'aggiunta al backup.

Istantanee 101

Fondamentalmente, un'istantanea è un record, composto da metadati, che indica lo stato di blocchi e file in un'unità di archiviazione. Spesso, gli snapshot sono una funzionalità dell'archiviazione NAS o SAN e vengono creati e conservati su tale archivio.

Consentono all'utente di eseguire il rollback alle versioni esistenti di un volume, unità, file system, database, ecc. Quindi, ad esempio, è possibile ripristinare lo stato di un'unità di archiviazione in qualsiasi snapshot precedente.

Le istantanee sono come una copia temporizzata o un sommario che mostra quali blocchi e / o file esistevano e dove. In caso di rollback, il volume o l'unità di archiviazione in questione verrebbe modificato in uno stato che riflette l'istantanea, mediante rimozione e spostamento di blocchi, ecc.

Laddove i blocchi sono stati eliminati, questi devono essere conservati e vengono aggiunti all'istantanea nel caso in cui siano necessari. In tal caso, la versione su cui è stato eseguito il rollback potrebbe essere una combinazione di metadati di snapshot precedenti, dati conservati da tali snapshot e tutto ciò che conta come copia genitore (cioè prima degli snapshot).

Quindi, le istantanee non sono backup perché non sono copie. Non occupano molto spazio individualmente, ma il loro volume totale può aumentare, soprattutto se ci sono molti blocchi / file eliminati, e quindi i fornitori di solito limitano la quantità di istantanee che possono essere conservate.

Istantanee: vantaggi e insidie

Un vantaggio chiave degli snapshot è che consentono un ripristino più rapido a un punto nel tempo precedente rispetto ai backup.

Un altro vantaggio è che le istantanee consentono una protezione molto più frequente rispetto al backup. È possibile impostare istantanee, ad esempio, una volta all'ora, senza influire sui sistemi di produzione, mentre è probabile che i backup vengano eseguiti una volta al giorno e al di fuori dell'orario di produzione principale a causa del loro impatto sulle risorse.

Il rovescio della medaglia per essere rapidamente disponibili si riduce alle istantanee solitamente conservate localmente sul dispositivo di archiviazione. Ciò significa che sono vulnerabili a eventuali interruzioni che interessano il sistema e utilizzano la capacità di archiviazione (potenzialmente primaria).

Pertanto, le istantanee vengono utilizzate al meglio insieme a una strategia di backup. Le istantanee sono utili per una protezione più frequente misurata in minuti o ore, mentre i backup vengono utilizzati per la protezione quotidiana.

Tipi di istantanee

Esistono due tipi fondamentali di meccanismo di snapshot: copy-on-write e redirect-on-write.

Copia su scrittura

In copy-on-write, quando una richiesta di I / O cerca di modificare un blocco di archiviazione, tale blocco viene copiato per primo e conservato dall'istantanea a cui appartiene. Che mantiene tutto coerente per quello snapshot, che comprende i puntatori ai blocchi invariati e le copie di quelli successivamente cambiati.

Le istantanee copy-on-write risparmiano spazio perché i dati non modificati vengono referenziati dalla copia originale (a condizione che non sia cambiato molto). Lo svantaggio è che le prestazioni possono essere influenzate perché ogni richiesta di scrittura è accompagnata dalla necessità di copiare un blocco per la conservazione dallo snapshot.

Reindirizzamento su scrittura

Con il redirect-on-write, quando vengono creati nuovi blocchi, si richiede solo una scrittura e cioè allo snapshot. Ciò significa che qualsiasi riferimento allo stato corrente dei dati è all'originale e all'istantanea.

Poiché i nuovi dati esistono solo su più snapshot potenzialmente multipli, l'accesso ad essi può diventare complesso e le prestazioni possono risentirne, ma è necessario un volume di archiviazione inferiore.

Protezione continua dei dati

La protezione continua dei dati (CDP) è la creazione di istantanee come sopra, ma ogni volta che viene apportata una modifica all'unità di archiviazione in questione, o almeno a un livello rilevante per gli utenti umani, come la creazione, l'aggiornamento o l'eliminazione di file. Ciò significa che CDP consente il rollback in qualsiasi momento, ma significa anche un calo delle prestazioni per la maggior parte del tempo. Laddove normalmente gli snapshot vengono eseguiti a intervalli di una volta all'ora, ad esempio, con un certo sovraccarico delle prestazioni in quei momenti, CDP crea I / O extra ogni volta che si verifica qualcosa.

Immagine di copertina Technology vector created by rawpixel.com - www.freepik.com


Contattataci per un preventivo

Entra in contatto con noi per ricevere una consulenza gratuita da parte dei nostri tecnici

Tutti i campi sono obbligatori