Approfondimenti & sicurezza dati

Segui il blog di backup-dati.it per restare aggiornato in tema di sicurezza dati

Differenza tra NAS e SAN

Innanzitutto si tratta di due sistemi di storage di rete, ovvero dispositivi di memorizzazione connessi alla rete aziendale che permettono di memorizzare e accedere ai dati utili per un’azienda.

Per il lavoro quotidiano rappresentano quindi due sistemi di fondamentale rilevanza che, pur essendo accomunate da una stessa definizione generale, presentano caratteristiche precise e determinate differenze.

Il NAS, acronimo di Network Attached Storage, è un server con sistema operativo preinstallato e una scheda di rete per il collegamento alla LAN (Local Area Network) gestito tramite un’interfaccia che appare in un browser digitandone l’indirizzo IP nella rete. È bene sapere, però, che esistono diverse categorie di NAS, dalle più semplici con un singolo disco e una connessione di rete fino alle più sofisticate, con dischi multipli, configurazione RAID e doppio accesso di rete.

Il SAN (Storage Area Network), invece, è uno dei sistemi più recenti. Rispetto al NAS, infatti, utilizza protocolli più sofisticati: impiega connessioni fisiche dirette ai server oppure la rete primaria mediante il protocollo iSCSI che viene convogliato su porte di switch dedicate. Il SAN, quindi, rimane sempre separato dal resto del traffico, evitando di incidere sull’efficienza complessiva della LAN. È possibile inoltre collegare tra loro diversi dispositivi SAN con interfacce a elevate velocità, aumentando di fatto la capacità complessiva.

CARATTERISTICHE SPECIFICHE NAS

  • È indipendente dal sistema operativo che gestisce la rete e può essere collegato, quindi, in una LAN con server misti che utilizzano il protocollo TCP/IP.
  • Consente di specificare i diritti di accesso a cartelle e file.
  • Può essere posizionato ovunque: grazie alla connessione di rete, infatti, la vicinanza al server non sarà necessaria.
  • È consigliato in tutti quegli ambienti dove l’economicità di acquisto e la flessibilità di gestione sono due fattori di rilevante importanza, mentre le prestazioni sono aspetti secondari.
  • Consente l’invio e la ricezione di piccole quantità di informazioni: è quindi utile in quelle situazioni in cui il traffico dati richiesto non è elevato.

CARATTERISTICHE SPECIFICHE SAN

  • Può raggiungere capacità dell’ordine di decine o centinaia di Terabyte grazie alla sua scalabilità.
  • È in grado di fornire un collegamento ridondante e garantisce la continua accessibilità ai dati.
  • Assicura il trasferimento di grandi blocchi di dati risultando efficiente anche in quelle situazioni dove sono presenti applicazioni, come database e servizi di posta elettronica, i quali trasferiscono notevoli quantità di informazioni.
  • E’ veramente semplice da aggiungere alla rete e non consegue alcuna modifica all’ambiente esistente.
  • Dispone di sistemi evoluti di protezione dei dati e di hardware ridondanti; assicura così, la massima protezione e disponibilità dei dati, senza alcuna interruzione di servizio.

Contattataci per un preventivo

Entra in contatto con noi per ricevere una consulenza gratuita da parte dei nostri tecnici

Tutti i campi sono obbligatori